Spero che questo scritto sull’importanza del Geologo lo leggano le istituzioni della Sardegna

geologiDa definizione, il geologo è colui che studia la geologia: studia la struttura e i processi che dominano il “sistema Terra” nei suoi aspetti teorici, sperimentali e tecnico-applicativi. In particolare, i geologi studiano e analizzano i sistemi e i processi geologici e la loro evoluzione temporale al fine di conservarli, ripristinarli o prevenirne il degrado, anche per la tutela delle attività dell’uomo. Il compito del geologo è riconoscere e prevedere, a breve e a lungo termine, gli effetti e le problematiche dovuti all’interazione tra i processi geologici e le attività umane. Lavora quindi in sinergia con altri professionisti e tecnici per l’analisi, la prevenzione e la mitigazione dei rischi geologici e ambientali (ad esempio il rischio sismico), collaborando all’individuazione e alla definizione degli interventi più appropriati. Le principali attività in cui è richiesta la consulenza del geologo sono: interventi di ingegneria civile, costruzioni di edifici e grandi infrastrutture come strade, gallerie, dighe. Interventi che riguardano la ricerca, lo sfruttamento e la gestione di risorse geologiche (acqua, minerali, gas, petrolio). Grazie alle sue conoscenze scientifiche il geologo è in grado di valutare l’impatto attuale o potenziale delle opere antropiche sull’ambiente (suolo e sottosuolo, acqua, aria) e di valutare i pericoli e i rischi geologici come terremoti, alluvioni, frane, eruzioni vulcaniche. A questo scopo utilizza strumenti e tecniche come i rilievi geodetici, topografici, oceanografici ed atmosferici, il telerilevamento, l’analisi delle componenti ambientali, la caratterizzazione dei materiali geologici in laboratorio.

Spero che questo scritto sull’importanza del Geologo lo leggano le istituzioni della Sardegnaultima modifica: 2019-10-26T13:42:08+02:00da patrizio-indoni
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento