Sardegna razzista, progetti formativi destinati agli immigrati

sardiCagliari 14/04/2014. Non posso non far a meno di pubblicare con disprezzo la spesa di 372.562,08 euro che l’Assessorato regionale del Lavoro della Regione Sardegna eroga con il bando “Beni Benius” per la realizzazione di progetti formativi destinati agli immigrati in Sardegna. Finanziato dal Por Sardegna Fse 2007-2013 – Asse II – Occupabilità – Obiettivo specifico e.2, linea di attività e.2.1 “Percorsi formativi per migranti con particolare attenzione all’integrazione culturale, lavorativa e all’autoimpiego”. Io sono un disoccupato laureato sardo che da 22 anni mi è stato sempre negato con disinteresse qualsiasi inserimento e diritto al lavoro, alla formazione e a qualsiasi progetto di autoimpiego mentre per gli immigrati vengono spesi soldi dichiarati, per chi come mè, mancanti o quanto altro ancora. Quando leggo queste cose mi vergogno di essere nato in Sardegna. Complimenti ai politici sardi. (http://www.regione.sardegna.it/j/v/13?s=254057&v=2&c=392&t=1).

 

Sardegna razzista, progetti formativi destinati agli immigratiultima modifica: 2014-04-19T14:02:38+02:00da patrizio-indoni
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento