Regione Sardegna, concorsi e selezioni “pilotati” dalla politica

Ormai è noto a tutti alla Regione Sardegna come del resto a tutte le istituzioni cagliaritane, i concorsi, le selezioni, gli incentivi, i finanziamenti, i programmi e quant’altro è tutto “pilotato” dalla politica. Si entra con la raccomandazione, entrano i parenti e i figli di chi già lavora nella pubblica amministrazione, vige ancora il nepotismo, la corruzione e il clientelismo … Continua a leggere

Domande per corsi gratuiti mai attivati

Pubblico questa denuncia poiché i media locali in particolare l’Unione Sarda a cui ho scritto, non pubblicano l’argomento esposto, pertanto, il Centro di Psichiatria e Consultazione Psicosomatica dell’Ospedale San Giovanni di Dio di Cagliari dove sono in cura, ha presentato diversi mesi fa, delle domande per svolgere dei corsi di avviamento al lavoro gratuiti per diverse tipologie di attività in … Continua a leggere

Pigliaru, lo zimbello della Sardegna

Una legislatura fondata sugli immigrati dimostrando tutta l’incapacità della sua giunta la quale anziché pensare ai disoccupati sardi come me di ogni età, ha solo privilegiato giovani di determinate età creando concorsi, selezioni e quant’altro tutti “pilotati” per i soliti raccomandati, per i suoi parenti, per i clienti ed amici di partito politico. Ha distrutto tutto ed ha creato una … Continua a leggere

Il Ministero dell’Università non informa il Ministro sulle lettere inviate

Da qualche giorno cerco di informare il Ministro Bussetti sulla mia situazione vissuta a Cagliari e sull’indifferenza della Rettrice dell’Università di Cagliari Maria Del Zompo sugli scritti e richieste a lei inutilmente inviate, ma il personale della segreteria e delle direzioni generali del Ministero dell’Università travisano con incompetenza le lettere facendo finta di nulla rispondendo al solito modo che non … Continua a leggere

La giunta Pigliaru continua a privilegiare immigrati

Altro bando denominato “Cumentzu” che punta all’inclusione degli immigrati e bonus occupazionali per la loro inclusione una vergogna e una denigrazione per chi è disoccupato sardo, ancora una volta, viene dimostrato tutto lo squallore per questa giunta di ignoranti, incapaci e razzisti verso i sardi e il disprezzo per chi l’ha votata, altro che lavorare per il benessere dei sardi!

Trovano lavoro solo i figli dei politici

In Italia ma anche in Sardegna e in particolar modo a Cagliari quelli che continuano a trovare lavoro, incentivi ed altro ancora sono solo i figli dei politici i loro parenti, gli amici di partito o chi utilizza il clientelismo e nulla cambia in questo sistema. Privilegiati sono anche i figli o i parenti di chi lavora nella pubblica amministrazione … Continua a leggere

Il presidente Pigliaru è inadeguato per governare

Con la nave Aquarius anche il governatore della Sardegna Francesco Pigliaru insieme alla sua giunta si è dimostrato razzista verso i sardi prediligendo gli immigrati rendendosi, quindi, ancora una volta inadeguato per governare. Dopo l’instaurarsi del nuovo governo ha dichiarato che la sua giunta continua a lavorare per il benessere dei sardi. Fino ad oggi la sua giunta è stata … Continua a leggere

Il sindaco Zedda privilegia gli immigrati e non i disoccupati residenti

La nave Aquarius è stata la dimostrazione di come il sindaco delle rotonde di Cagliari Massimo Zedda privilegia gli immigrati e non, per esempio, i disoccupati di ogni età residenti a Cagliari. La giunta Zedda è ormai nulla facente sui problemi dei cagliaritani è vergognosa per quanto incompetente e il suo partito politico Sel è ormai morto e sepolto.

Caro sindaco Zedda lei è un miserabile

Caro sindaco Zedda, lei, l’assessore alle politiche sociali e salute Ferdinando Secchi e il dirigente dei servizi sociali Antonella Delle Donne siete tre miserabili perchè dopo aver ripresentato domanda a gennaio scorso per la legge 20/97, cioè i sussidi di chi ha una patologia, chiedendo di scongiurare l’inserimento del documento ISEE fornendo solo una autocertificazione dei redditi e dopo avervi … Continua a leggere

Il sindaco delle cazzate

Riassumo fino ad oggi la politica fallimentare della giunta Zedda o meglio del sindaco di Cagliari Massimo Zedda cioè una politica fondata sulle rotonde, sulle aiuole, sui giardinetti, sulle piste ciclabili, sugli immigrati, sui gay e su tutte quelle cazzate inutili propinate e lette sul sito istituzionale del Comune di Cagliari. Finora nessuna politica attiva sul lavoro sopratutto per disoccupati … Continua a leggere