Trovano lavoro solo i figli dei politici

In Italia ma anche in Sardegna e in particolar modo a Cagliari quelli che continuano a trovare lavoro, incentivi ed altro ancora sono solo i figli dei politici i loro parenti, gli amici di partito o chi utilizza il clientelismo e nulla cambia in questo sistema. Privilegiati sono anche i figli o i parenti di chi lavora nella pubblica amministrazione … Continua a leggere

Il presidente Pigliaru è inadeguato per governare

Con la nave Aquarius anche il governatore della Sardegna Francesco Pigliaru insieme alla sua giunta si è dimostrato razzista verso i sardi prediligendo gli immigrati rendendosi, quindi, ancora una volta inadeguato per governare. Dopo l’instaurarsi del nuovo governo ha dichiarato che la sua giunta continua a lavorare per il benessere dei sardi. Fino ad oggi la sua giunta è stata … Continua a leggere

Il sindaco Zedda privilegia gli immigrati e non i disoccupati residenti

La nave Aquarius è stata la dimostrazione di come il sindaco delle rotonde di Cagliari Massimo Zedda privilegia gli immigrati e non, per esempio, i disoccupati di ogni età residenti a Cagliari. La giunta Zedda è ormai nulla facente sui problemi dei cagliaritani è vergognosa per quanto incompetente e il suo partito politico Sel è ormai morto e sepolto.

Gli avvocati sono i camerieri dei magistrati

Ormai è praticamente inutile difendersi da ogni reato al Tribunale di Cagliari in quanto gli avvocati sono solo dei camerieri dei magistrati non servono a nulla sono solo buoni a chiedere molti soldi nei momenti di disperazione e a mandare sul lastrico famiglie intere. Io e mio padre Maurizio Indoni lo abbiamo pagato a nostre spese i primi a mettere … Continua a leggere

Caro sindaco Zedda lei è un miserabile

Caro sindaco Zedda, lei, l’assessore alle politiche sociali e salute Ferdinando Secchi e il dirigente dei servizi sociali Antonella Delle Donne siete tre miserabili perchè dopo aver ripresentato domanda a gennaio scorso per la legge 20/97, cioè i sussidi di chi ha una patologia, chiedendo di scongiurare l’inserimento del documento ISEE fornendo solo una autocertificazione dei redditi e dopo avervi … Continua a leggere

La Costituzione italiana

Articolo 1 L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. Articolo 4 La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la … Continua a leggere

Il sindaco delle cazzate

Riassumo fino ad oggi la politica fallimentare della giunta Zedda o meglio del sindaco di Cagliari Massimo Zedda cioè una politica fondata sulle rotonde, sulle aiuole, sui giardinetti, sulle piste ciclabili, sugli immigrati, sui gay e su tutte quelle cazzate inutili propinate e lette sul sito istituzionale del Comune di Cagliari. Finora nessuna politica attiva sul lavoro sopratutto per disoccupati … Continua a leggere

Il Comune di Cagliari inserisce l’ISEE nella legge 20 eliminando chi bisognoso

Scrivo per denunciare pubblicamente l’amministrazione locale in particolare il personale del Comune di Cagliari, in quanto, pochi giorni fà ricevo una lettera dal servizio politiche sociali e salute a firma del dirigente Antonella Delle Donne la quale mi richiede di trasmettere l’ISEE per continuare ad usufruire della legge 20/97 un sussidio per chi ha una patologia sapendo perfettamente che presentando … Continua a leggere

Cagliari, iscritto dal 1989 al CPI senza aver mai avuto un lavoro

Sono iscritto dal 1989 al centro per l’impiego di Cagliari come disoccupato in cerca di prima occupazione e dal 31 luglio 2014 come categoria protetta, al giorno d’oggi a 47 anni non ho mai avuto da questo centro nessun aiuto, sostegno o altro per trovare un lavoro. Finora ho notato che tale centro agevola solo giovani di determinate età mentre … Continua a leggere

Cagliari, gli immigrati hanno un futuro a differenza dei disoccupati

La notizia è stata data proprio dal Tgr Rai Sardegna che annuncia con “entusiasmo” che a Cagliari agli immigrati è stata data una casa e un futuro da una squallida politica locale che continua a privilegiarli. La differenza c’è, perchè chi è ancora disoccupato sardo come me residente a Cagliari 47 anni laureato in geologia e vive con i propri … Continua a leggere